Maggiolina: un murale per un viaggio tra arte e quartiere

Pubblicato il: 5 Aprile 2023

Nel cuore del quartiere Maggiolina a Milano, un bellissimo progetto sta prendendo vita grazie all’artista Ufocinque (Matteo Capobianco), autore di un nuovo murale realizzato sulla parete della scuola dell’Infanzia di via Ragusa.
Il lavoro è stato possibile grazie al supporto della Fondazione di Comunità Milano e della Fondazione Claudio De Albertis.
Questa iniziativa fa parte del progetto più ampio “Un nome in ogni quartiere” promosso da Milano Arte Pubblica e YesMilano, il cui obiettivo è creare murales coinvolgenti e partecipati che diventino punti di riferimento per le comunità locali.

L’arte che unisce il quartiere

L’opera d’arte è un murale situato sulla parete della scuola dell’Infanzia di via Ragusa, all’angolo con via Arbe. Ma questo non è un murale qualunque; è una rappresentazione unica della Maggiolina che si distingue per la sua fusione tra realtà e immaginazione. La peculiarità di questo murale risiede nella sua creazione collaborativa con due classi della scuola dell’Infanzia “Ragusa”.
I giovani studenti hanno lavorato a stretto contatto con l’artista, condividendo la loro visione del quartiere e i loro desideri per il futuro.

Il risultato finale è una reinterpretazione della Maggiolina vista attraverso gli occhi dei bambini, una fusione di luoghi e edifici immaginari insieme a rappresentazioni realistiche di iconici “igloo” del quartiere, il villaggio dei giornalisti, Villa Mirabello e altre architetture storiche. Questo murale non solo cattura l’immaginazione, ma anche la storia e l’identità del quartiere.

L’artista dietro all’opera

L’artista Ufocinque (Matteo Capobianco) è un talento rinomato nell’ambito della street art italiana ed europea. La sua carriera è stata plasmata dalla sua formazione in Disegno Industriale al Politecnico di Milano, e oggi è noto per la sua abilità di unire il mondo del design e della scenografia teatrale. Utilizzando la tecnica del paper cut, realizza installazioni artistiche di grande impatto scenico, portando la sua creatività sulle strade d’Europa.

Un progetto che abbraccia Milano

L’iniziativa di Milano Arte Pubblica e YesMilano non si ferma qui. Il progetto “Un nome in ogni quartiere” è già stato implementato con successo in vari quartieri di Milano, tra cui Bovisa, Portello, Lorenteggio, Città Studi, Baggio, Quarto Oggiaro, Porta Romana, Gallaratese, Corvetto, Stadera, via Padova e Gorla. In ognuno di questi quartieri, le comunità locali hanno contribuito a creare opere d’arte che celebrano la loro identità unica e condividono storie significative.

In definitiva, il murale nella Maggiolina è solo uno dei tanti esempi di come l’arte possa connettersi con la comunità, raccontando storie e preservando la memoria di luoghi e persone.
Questo progetto dimostra come l’arte possa essere uno strumento potente per celebrare la diversità e promuovere un senso di appartenenza nelle nostre comunità.

Contattaci

Compila il form, un nostro incaricato 
ti ricontatterà al più presto.

Image hover effect image

Dove siamo

Apri indicazioni su Google Maps

Contattaci

Compila il form, un nostro incaricato 
ti ricontatterà al più presto.

Image hover effect image

Dove siamo

Apri indicazioni su Google Maps